home search menu
Giurisprudenza e documenti / giurisprudenza di legittimità
Un'interpretazione alternativa dell'art. 425 cpp
di Luca Semeraro
Giudice Tribunale di Perugia
Pubblichiamo una ricognizione della giurisprudenza di legittimità in materia di sentenza di non luogo a procedere, con una proposta interpretativa che valorizza il ruolo del giudice dell'udienza preliminare, anche nell'ottica di evitare dibattimenti inutili
Un'interpretazione alternativa dell'art. 425 cpp

1) Lo stato della giurisprudenza di legittimità

2) L’orientamento della Corte Costituzionale: il giudizio di merito sulla consistenza dell'accusa

3) Profondità del giudizio allo stato degli atti e prove nuove

4) L’art. 425 comma 1 c.p.p. 

 

 

27 marzo 2014
Se ti piace questo articolo e trovi interessante la nostra rivista, iscriviti alla newsletter per ricevere gli aggiornamenti sulle nuove pubblicazioni.
Con viva e vibrante soddisfazione
Con viva e vibrante soddisfazione
di Luca Semeraro
Una nuova interpretazione dell’art. 425 c.p.p. si affaccia in Cassazione
14 dicembre 2015
Newsletter


Fascicolo 1/2017
Il diritto di Crono
Il multiculturalismo e le Corti
Giurisprudenza e documenti
Procedimento per decreto e particolare tenuità del fatto
Procedimento per decreto e particolare tenuità del fatto
di Federico Piccichè
Nota a Cass. Pen., Sez. I, Sent. 21 dicembre 2016 (dep. 28 marzo 2017), n. 15272
21 aprile 2017
Raccolta di giurisprudenza della Sezione famiglia e minori del Tribunale di Milano (2016)
Il licenziamento per giustificato motivo oggettivo: dalla ragione economica alla ragione organizzativa
Il licenziamento per giustificato motivo oggettivo: dalla ragione economica alla ragione organizzativa
di Giuseppe Santoro-Passarelli
La Rivista torna sulla definizione delle ragioni giustificatrici del licenziamento per giustificato motivo oggettivo dopo la sentenza n. 25201/2016
12 aprile 2017
Licenziamento collettivo e discriminazione per età
Licenziamento collettivo e discriminazione per età
di Jennifer Michelotti
Commento alla sentenza della Corte di appello Firenze, Sezione Lavoro (6 settembre 2016). L'impiego del criterio di anzianità per delimitare l'area di eccedenza di personale in una procedura di licenziamento collettivo costituisce discriminazione
27 marzo 2017
La sentenza del Tribunale per i minorenni di Firenze che riconosce in Italia l'adozione a due padri gay
Citazione diretta a giudizio e omesso avviso della facoltà di chiedere la messa alla prova
Citazione diretta a giudizio e omesso avviso della facoltà di chiedere la messa alla prova
di Federico Piccichè
Nota a Cass. Pen., Sez. II, Sent. 23 dicembre 2016 (dep. 26 gennaio 2017), n. 3864, Pres. Diotallevi, Rel. Pellegrino
6 marzo 2017