home search menu
Giurisprudenza e documenti / giurisprudenza di legittimità
Un'interpretazione alternativa dell'art. 425 cpp
di Luca Semeraro
Giudice Tribunale di Perugia
Pubblichiamo una ricognizione della giurisprudenza di legittimità in materia di sentenza di non luogo a procedere, con una proposta interpretativa che valorizza il ruolo del giudice dell'udienza preliminare, anche nell'ottica di evitare dibattimenti inutili
Un'interpretazione alternativa dell'art. 425 cpp

1) Lo stato della giurisprudenza di legittimità

2) L’orientamento della Corte Costituzionale: il giudizio di merito sulla consistenza dell'accusa

3) Profondità del giudizio allo stato degli atti e prove nuove

4) L’art. 425 comma 1 c.p.p. 

 

 

27 marzo 2014
Se ti piace questo articolo e trovi interessante la nostra rivista, iscriviti alla newsletter per ricevere gli aggiornamenti sulle nuove pubblicazioni.
Con viva e vibrante soddisfazione
Con viva e vibrante soddisfazione
di Luca Semeraro
Una nuova interpretazione dell’art. 425 c.p.p. si affaccia in Cassazione
14 dicembre 2015
Newsletter


Fascicolo 1/2017
Il diritto di Crono
Il multiculturalismo e le Corti
Giurisprudenza e documenti
Rimessa alle Sezioni unite la questione sul luogo di deposito della richiesta di riesame delle misure cautelari reali
Rimessa alle Sezioni unite la questione sul luogo di deposito della richiesta di riesame delle misure cautelari reali
di Federico Piccichè
Nota a Cass. Pen., Sez. III, Ord. 14 marzo 2017 (dep. 28 aprile 2017), n. 20255, Pres. Cavallo, Rel. Andronio
21 giugno 2017
La Corte di cassazione e l’assegno divorzile
La Corte di cassazione e l’assegno divorzile
di Isabella Mariani
Prime riflessioni sulla sentenza n. 11504/ 2017 della I sezione civile della Cassazione. Il revirement in tema di riconoscimento dell’assegno divorzile: da mantenimento del pregresso tenore di vita alla autosufficienza dei propri mezzi
19 giugno 2017
La mancata tutela della vittima e la responsabilità dei pubblici ministeri per colpa grave
Contratti bancari e forma scritta <i>ad substantiam</i>
Contratti bancari e forma scritta ad substantiam
di Azzurra Fodra
Breve commento all’Ordinanza interlocutoria della suprema Corte di cassazione n. 10447 del 2017
6 giugno 2017
Riina, la suprema Corte e lo Stato di diritto
Riina, la suprema Corte e lo Stato di diritto
di Riccardo De Vito
La sentenza nei confronti di Totò Riina ci ricorda che per la Costituzione non c'è persona, terrorista o mafiosa che sia, che possa essere privata del nucleo fondamentale dei diritti umani
6 giugno 2017
La Cassazione ci ripensa: spetta al gip e non al giudice del dibattimento la competenza a decidere sulla richiesta di messa alla prova in sede di opposizione a decreto penale