Newsletter


Fascicolo 2/2019
Famiglie e Individui. Il singolo nel nucleo

Il codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza: idee e istituti
I respingimenti in mare dopo il cd. decreto sicurezza-bis (ed in particolare alla luce del comma 1-ter dell’art. 11 del d.lgs n. 286/1998)
I respingimenti in mare dopo il cd. decreto sicurezza-bis (ed in particolare alla luce del comma 1-ter dell’art. 11 del d.lgs n. 286/1998)
di Stefano Calabria
I diritti fondamentali dei migranti soccorsi in mare e il correlativo quadro dei doveri delle autorità statuali alla luce dei precedenti delle Corti sovranazionali. Qual è l’incidenza del cd. decreto sicurezza-bis? Il caso Sea Watch e la discussa questione dell’adempimento di un dovere
29 luglio 2019
La grande vergogna. L’Italia delle leggi razziali, un libro completo e documentato
La grande vergogna. L’Italia delle leggi razziali, un libro completo e documentato
di Paola Perrone
Un volume importante quello di Carlo Brusco (Edizioni Gruppo Abele), bello soprattutto perché alimenta quel senso di responsabilità negli italiani che fa riconoscere oggi come proprie le storiche colpe dell’antisemitismo del periodo fascista
27 luglio 2019
Argonautiche della memoria – se le domande inattese salvano la storiografia. Christoph U. Schminck-Gustavus racconta
Argonautiche della memoria – se le domande inattese salvano la storiografia. Christoph U. Schminck-Gustavus racconta
di Mosè Carrara Sutour
Se la ricerca, il recupero o l'assunzione di una coscienza storica richiedono sempre uno sforzo di prospettiva, l'incontro-racconto con l'intellettuale tedesco conduce all'incontro tra il diritto e la storia taciuta, in un tempo ritrovato – anche fisicamente – in cui i “vinti” entrano a pieno titolo nella storiografia
26 luglio 2019
L’ipotesi di applicazione retroattiva dell’abrogazione della protezione umanitaria ai procedimenti pendenti: una lettura critica della questione rimessa alle Sezioni unite
L’ipotesi di applicazione retroattiva dell’abrogazione della protezione umanitaria ai procedimenti pendenti: una lettura critica della questione rimessa alle Sezioni unite
di Nicola Canzian
Il contributo analizza in chiave critica le ordinanze che hanno rimesso alle SU la questione degli effetti intertemporali della protezione umanitaria. Questo orientamento propende per l’applicazione immediata delle nuove norme, ritenendo che il diritto a tale protezione sia una fattispecie a formazione progressiva; a questa ricostruzione si contrappongono i più convincenti argomenti dell’opposto orientamento, secondo cui la riforma non può essere applicata a chi già vantava il diritto alla protezione umanitaria, inteso quale diritto umano che preesiste al suo riconoscimento in sede amministrativa o giurisdizionale.
25 luglio 2019

di Claudio Castelli
Aggiunto Ufficio GIP e responsabile Ufficio Innovazione presso il Tribunale di Milano

Il telematico e il sogno di una giustizia civile efficace

di Simonetta Afeltra
Giudice d'appello e Magistrato di Riferimento della Corte di Appello di Firenze – Settore Civile

Il PCT nella recente esperienza della CdA di Firenze

di Carla Broccardo
Avvocato in Trento e membro del Consiglio Nazionale Forense

L'importante ruolo propulsivo e di supporto del CNF

di Maria Giuliana Civinini
Presidente di Sezione del Tribunale di Livorno

Gli aspetti positivi del PCT per giudici e capi degli uffici e le infondate paure e rischi di aziendalismo giudiziario

di Enrico Battisti
Avvocato, Vice Presidente Nazionale AIGA - Associazione Italiana Giovani Avvocati

Opportunità e vantaggi delle nuove tecnologie applicate alla giustizia

di Barbara Fabbrini
Giudice del tribunale di Firenze e referente di AreaToscana

Prima parte del nostro speciale: da magistrati e avvocati un deciso messaggio positivo rispetto all'obbligatorietà del PCT

di Salvatore Laganà
Presidente del Tribunale di Pisa

Introduzione, saluto, temi per il dibattito

di Rosa Capria
Avvocato in Pisa, Presidente del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Pisa

di Barbara Fabbrini
Giudice del tribunale di Firenze e referente di AreaToscana

Introduzione al Convegno: Area e InnovazionePerArea lanciano un dibattito in vista dell'obbligatorietà del PCT

di Gianmarco Marinai
Giudice presso il Tribunale di Livorno e Referente Informatico Distrettuale Corte d'Appello di Firenze

Il distretto toscano tra i più attivi in Italia nell'attuazione del PCT

di Fabrizio Nicoletti
Giudice del Tribunale di Pisa

Il PCT: strumento per bilanciare la contrazione delle risorse umane nel comparto giustizia

di Marco Vitalizi
Consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Livorno, Responsabile per i servizi informatici e telematici

Il cammino del foro livornese verso il PCT

di Stefano Caramellino
giudice e magrif Tribunale di Siena

L'inarrestabile realizzazione del processo telematico a Siena